MATERIALI - VIVERI - ORGANIZZAZIONE

a cura di Tarcisio Bellò

ORGANIZZAZIONE LOGISTICA E OPERATIVA

CAMPO BASE
L'organizzazione logistica della spedizione prevede l'allestimento di un
campo base confortevole a circa 3800 metri di quota.
Un'ampia tenda cucina avrà funzione di refettorio e ritrovo nei momenti
di pausa della giornata.
Una dozzina di tende più piccole serviranno come dormitorio per
alpinisti e personale locale.


Karambar ‘97: campo base con Sub Vicum Sar e Ana Sar sullo sfondo.

Con 3-4 fornelli a kerosene e altrettante pentole a pressione si ottiene
un'ottima cottura della pasta e del riso, alimenti basilari durante la
permanenza.
I collegamenti radio e telefonici per via satellitare garantiranno il
costante contatto fra i campi in quota, i componenti della spedizione,
le famiglie, i quotidiani d'informazione e i sostenitori.
L'energia elettrica sarà fornita da un piccolo generatore di corrente
per assicurare la buona funzionalità del computer e degli altri apparati elettrici.
I viveri utilizzati per la permanenza al campo base sono a carico
dell'agenzia che organizza il trekking e sono stati calcolati in circa
1000 Kg.
Gli alimenti in parte provengono dall'Italia e in parte dai mercati del
luogo dove verranno acquistati i prodotti freschi ed una capra che sarà
macellata al campo base. 
La scelta dei cibi è stata definita in funzione della elevata esigenza
calorica e della necessità di mantenere gusti e abitudini alimentari
proprie della cucina italiana.

CAMPI IN QUOTA
Saranno posizionati quattro campi in quota, costituiti da un paio di
tendine piantate nei luoghi più favorevoli per accedere alle diverse
montagne ad un altitudine di circa 5100 metri.
Ogni tendina conterrà sacchi a pelo, stuoie, fornelletti, tegami e
viveri indispensabili per la sopravvivenza in condizioni ambientali estreme.
I campi in quota serviranno per una sosta notturna in previsione della
successiva scalata. 
Dopo ogni ascensione, dai campi in quota è previsto il rientro al campo
base per una pausa ristoratrice.



ALIMENTAZIONE IN ALTA QUOTA

I viveri d'alta quota utilizzati nei campi alti sono tutti di
provenienza italiana.
Si tratta di cibi liofilizzati o disidratati (minestre, creme di verdura
e frutta, ovomaltina) con caratteristiche specifiche per l'ambiente
estremo: essi devono essere facilmente consumabili con una breve cottura sul fornello a gas.
Le esigenze caloriche prevalgono sul fabbisogno proteico.
Cracker, biscotti e pane croccante forniscono la scorta energetica per
la giornata, mentre il miele e il fruttosio danno una carica più
immediata.
In alta quota il Grana Padano per la sua sapidità e l'ottimo gusto
risulta particolarmente gradito.  
Un aspetto fondamentale è il reintegro dei liquidi e dei sali persi
durante la permanenza in alta quota a causa degli elementi atmosferici
ostili e del notevole sforzo fisico.
Alcuni complementi o integratori salini aiuteranno a compensare questo
importante deficit.
Durante l'arrampicata si mangia poco (snack, merendine ecc.) ma è
assolutamente importante bere per evitare la disidratazione e
l'insorgere del male acuto di montagna, sindrome che origina edemi
cerebrali e polmonari, veramente pericolosi in alta quota.  



ORGANIZZAZIONE ALPINISTICA

Nella zona vi sono decine di montagne tuttora inviolate.
Il progetto di scalata prevede una serie di ascensioni veloci, in stile
alpino, che consenta di raggiungere il maggior numero possibile di vette.
Gli alpinisti avranno a disposizione circa 20 giorni per scalare,
misurare e descrivere le numerose cime di altezze comprese fra i 5800 e
i 6200 metri.


Il Garmush ha una bellissima cima ad oriente ancora da salire...


Si tratta della più importante ricerca orografica condotta in zona.
Per convenzione internazionale i primi salitori di una montagna hanno la
facoltà di assegnarle il nome, fatto salvo il rispetto dei toponimi locali.
L'attrezzatura alpinistica (piccozze, ramponi, chiodi da roccia, da
ghiaccio, corde, friend, dadi ecc.) sarà scelta in base al tipo di
itinerario seguito.
In zona sono presenti decine di bellissime possibilità di ascensione su
ghiaccio e misto.
L'ottima qualità della roccia, solido granito, potrà consentire anche la
realizzazione di vie di scalata ad alto contenuto tecnico.



ORGANIZZAZIONE ESCURSIONISTICO-ESPLORATIVA

Il campo base farà da supporto al gruppo di trekkers che intendono
esplorare il territorio circostante per descrivere e documentare
l'altimetria e ulteriori aspetti orografici.
Per svolgere questo compito molto importante ai fini dello studio e
della esatta comprensione dei luoghi visitati, gli escursionisti faranno
uso di tendine per muoversi con brevi campi mobili.
Il definitivo rientro della spedizione prevede per i trekkers 
l'attraversamento del Darkot pass e della vallata che costeggia le
catene del Garmush e del Thui, valicando ben quattro passi nel giro di cinque giorni. 
  
     

MATERIALE

ELENCO DEL MATERIALE COLLETTIVO*
Telefono satellitare 1
Computer portatile 1
Generatore 1
Carburante + olio
Radiotrasmittenti 6
Fornelli e pentole 6
Bombolette per il gas 90
Camera iperbarica 1
Ossigeno per uso medico1
Pale per neve 4
Tende d'alta quota 8
Sacchi a pelo per campi alti 12
Moschettoni e preparati 90
Jumar 12
Corde fisse 200 metri
Corde dinamiche da 9 mm x 50 metri 10
Chiodi da ghiaccio e roccia 90
Friends e dadi 2 serie
Batterie Duracell, piane e stilo 300
Lampadine scorta 1,5 volt 50
Trousse attrezzi
Bandierine segnapercorso
Termometro con min e max

*Questo elenco non considera l'allestimento del campo base realizzato dalla Focus (MI).

ELENCO DEL MATERIALE INDIVIDUALE
Tuta completa per alta quota 1
Abbigliamento intimo traspirante
Abbigliamento intermedio in pile leggero e pesante
Ramponi 1
Piccozza 1
Cordini 4
Sacco a pelo per campo base 1
Materassino 1
Scarponi plastica 1
Ghette integrali 1
Sacco per bivacco 1
Guanti 3 paia
Sovraguanti in goretex 1
Berretto e passamontagna 2
Occhiali da ghiacciaio 2
Maschera occhiali per il vento 1
Altimetro - bussola 1
Coltello milleusi 1
Set completo di posateria 1
Thermos 1
Lampada frontale 1
Bastoncini telescopici 1
Farmacia e toilette personale
Macchina fotografica e pellicole

 

 Home page CHIANTAR 

 AVMM   Chiantar 2000   Avvicinamento   Alpinisti - trekkers   Sponsor - mail   News 

copyright© 2000 intra i sass

all rights reserved

Hosting by Net Trade