Materiali

aspetti organizzativi, alimentari e medici di Makalu 2001

ORGANIZZAZIONE LOGISTICA E OPERATIVA

CAMPO BASE
L'organizzazione logistica della spedizione prevede l'allestimento di un Campo Base confortevole a circa 4800 metri di quota.
Un'ampia tenda cucina avrà funzione di refettorio e ritrovo nei momenti di pausa della giornata.
Una dozzina di tende più piccole serviranno come dormitorio per alpinisti e personale locale.

Con 3-4 fornelli a kerosene e altrettante pentole a pressione si ottiene
un'ottima cottura della pasta e del riso, alimenti basilari durante la permanenza.
I collegamenti radio e telefonici per via satellitare garantiranno il costante contatto fra i campi in quota, i componenti della spedizione, le famiglie, i quotidiani d'informazione e i sostenitori.
L'energia elettrica sarà fornita da un piccolo generatore di corrente per assicurare la buona funzionalità del computer e degli altri apparati elettrici.
I viveri utilizzati per la permanenza al Campo Base sono a carico dell'agenzia che organizza la spedizione e sono stati calcolati in circa 500 Kg.
Gli alimenti in parte provengono dall'Italia e in parte dai mercati del luogo dove verranno acquistati i prodotti freschi.
La scelta dei cibi è stata definita in funzione della elevata esigenza calorica e della necessità di mantenere gusti e abitudini alimentari proprie della cucina italiana.


CAMPI IN QUOTA
Saranno posizionati quattro campi in quota, costituiti da un paio di tendine piantate nei luoghi più favorevoli e sicuri.
Ogni tendina conterrà sacchi a pelo, stuoie, fornelletti, tegami e viveri indispensabili per la sopravvivenza in condizioni ambientali estreme.
I campi in quota serviranno per una sosta notturna in previsione dell'acclimatazione e  della successiva scalata. 
Dopo ogni fase di acclimatazione progressiva, dai campi in quota è previsto il rientro al Campo Base per una pausa ristoratrice e rigenerante.

Il Makalu, versante ovest (photo © E. Wesker)

ALIMENTAZIONE IN ALTA QUOTA

I viveri d'alta quota utilizzati nei campi alti sono tutti di provenienza italiana.
Si tratta di cibi liofilizzati o disidratati (minestre, creme di verdura
e frutta, ovomaltina) con caratteristiche specifiche per l'ambiente estremo: essi devono essere facilmente consumabili con una breve cottura sul fornello a gas.
Le esigenze caloriche prevalgono sul fabbisogno proteico.
Cracker, biscotti e pane croccante forniscono la scorta energetica per
la giornata, mentre il miele e il fruttosio danno una carica più immediata.
In alta quota il Grana Padano per la sua sapidità e l'ottimo gusto risulta particolarmente gradito.  
Un aspetto fondamentale è il reintegro dei liquidi e dei sali persi durante la permanenza in alta quota a causa degli elementi atmosferici ostili e del notevole sforzo fisico.
Alcuni complementi o integratori salini aiuteranno a compensare questo importante deficit.
Durante l'arrampicata si mangia poco (snack, merendine, ecc.) ma è assolutamente importante bere per evitare la disidratazione e l'insorgere del male acuto di montagna, sindrome che origina edemi cerebrali e polmonari, veramente pericolosi in alta quota. 

 

MATERIALE

ELENCO DEL MATERIALE COLLETTIVO*

Telefono satellitare 1
Computer portatile 1
Generatore 1
Carburante + olio 50 litri
Radiotrasmittenti 6
Fornelli e pentole 6
Bombolette per il gas 50
Camera iperbarica 1
Ossigeno per uso medico 1
Pale per neve 3
Tende d'alta quota 7
Sacchi a pelo per campi alti 8
Moschettoni 35
Jumar 8
Corde fisse 200 metri
Corde dinamiche da 9 mm x 50 m 4
Chiodi da ghiaccio e roccia 30
Fittoni da neve 15
Batterie Duracell, piane e stilo 100
Lampadine scorta 1,5 volt 50
Trousse attrezzi 1
Bandierine segnapercorso 30
Termometro con min e max 1

*Questo elenco non considera l'allestimento del Campo Base 

 
ELENCO DEL MATERIALE INDIVIDUALE

Tuta completa per alta quota 1
Abbigliamento intimo traspirante
Abbigliamento intermedio in pile leggero e pesante
Ramponi 1
Piccozza 1
Cordini 4
Sacco a pelo per campo base 1
Materassino 1
Scarponi plastica 1
Ghette integrali 1
Sacco per bivacco 1
Guanti 3 paia
Sovraguanti in goretex 1
Berretto e passamontagna 2
Occhiali da ghiacciaio 2
Maschera occhiali per il vento 1
Altimetro - bussola 1
Coltello milleusi 1
Set completo di posateria 1
Thermos 1
Lampada frontale 1
Bastoncini telescopici 1
Imbrago basso 1
Zaino 1
Farmacia e toilette personale
Macchina fotografica e pellicole

ASPETTI MEDICI DELL'ALTA QUOTA - MATERIALE SANITARIO
a cura di
Alessandro Rigobello
Relazione divulgativa sulle ultime conoscenze della medicina di montagna

 

 Home page MAKALU 2001 

 Guide Alpine   Makalu 2001   Trekking    Alpinisti   Sponsor - mail   News 

 

copyright© 2001 intra i sass

all rights reserved

Hosting by Net Trade

 intra i sass 
la rivista di letteratura e alpinismo

 

> English base version of this page